Ayaaaak

Lucca, Paola e le altre storie
13 gennaio 2006

La manifestazione fumettistica più importante d’Italia torna sulle pagine di Ayaaaak, stavolta nel diario di viaggio di Paola Barbato.

Oltre a LuccaComics, raccontata anche dal nostro Federico, trovate la Nonna Abelarda che stronca Fumettopoli e vari report dalla Comiconvention del Quark Hotel, con foto e filmati della cerimonia di consegna dei Premi AYaaaak.

Fiere a parte consigliamo di non perdervi:
* Le anticipazioni che Paola Barbato e Bruno Brindisi fanno del numero per il ventennale di Dylan Dog.

* Franco Busatta, curatore di Napoleone e Brendon, che risponde alle nostre domande sul “dietro le quinte” di un fumetto!

* La lunga ed esauriente intervista a Luca Crovi, sceneggiatore, conduttore radiofonico e redattore della Sergio Bonelli Editore

* Le interessanti anticipazioni rilasciateci in esclusiva da Luca Enoch.

* Il ritorno de L’angolo del Mystero con una recensione al film Finding Neverland.

* E “finalmente” un nuovo articolo riguardante le “telefumetto nostalgie” del nostro “Tarlo Parlante”.

Infine segnaliamo due nuove funzionalità del sito:
* È possibile sbirciare quello che si dicono gli ayaaaakers: gli ultimi messaggi della mailing list li trovate sulla destra della pagina! E non solo! Potete sbirciare anche le nostre “liste sorelle”, Yattaaa e BVZM.

* Ayaaaak.net distribuisce i suoi contenuti anche con i feed Rss. Inoltre, è possibile usare i feed di yahoogroups e recevere via RSS anche i gli ultimi messaggi della nostra Mailing List.
Il tarlo parlante
“Telenostalgie” e” Fumettonostalgie”
di Daniele *tarlo* Tarlazzi

Non c’è nulla che deprima come qualche giorno di “malattia”.
Complice un bel mal di schiena, mi ritrovo a dover subire qualche giorno di “riposo forzato” che, per un tipo “d’azione” come il sottoscritto, equivale ad una sofferenza immane, noia, nervosismo e tutti gli altri termini che finiscono in “osi” o “oni” (a voi le libere interpretazioni).
leggi tutto »
AMys
Kingdom of heaven – Le crociate
di Marc Di Tommasi

Abbiamo sentito parlare cosi’ tante volte del tesoro dei templari che ormai ne abbiamo perso il conto, ma per chi fosse incuriosito da cosa facessero effettivamente i Cavalieri del Santo Sepolcro, a parte accumulare ricchezze, viene ora in aiuto Ridley Scott con questo epico film.

KRAZY KAT in Italia
riprendendo un articolo di Leonardo Gori.
Ci sembrò già un miracolo, quando uscì il primo volume dell’edizione americana, targata Fantagraphics, delle domenicali di Krazy Kat di George Herriman: il triangolo amoroso formato dal gatto/gatta, dal topo Ignatz e dal poliziotto Offisa Pupp è uno dei massimi capolavori del Fumetto mondiale e un’opera di autentica poesia, ma ci pareva proprio – ahimé – che fosse anche merce di difficile vendita.
Ebbene, noi inguaribili pessimisti avevamo torto, perché non solo la collana è andata felicemente avanti (siamo al volume con l’annata 1935), ma adesso abbiamo anche, miracolo dei miracoli, un’edizione italiana! E non è un’edizione qualsiasi.

Il primo volume della serie THE KOMPLETE KRAZY KAT KOMICS, che copre l’annata 1925-1926, è infatti arricchito da due fondamentali contributi. Il primo è quello di Luca Boschi, che ha curato una sapida prefazione che si affianca a quella originale di Bill Blackbeard. Il secondo è opera di Francesco Spreafico, traduttore abilissimo e immaginifico.

I vecchi appassionati di fumetto classico non hanno bisogno di sentirselo dire, ma gli altri forse non sospettano nemmeno quali terribili insidie nasconda la lingua di Herriman: un autentico gioco pirotecnico di espressioni gergali, storpiature originali, calembours che si traducono in una poesia stratosferica ma di inarrivabile complessità. Ebbene, Spreafico ha dato tutto se stesso proponendo una traduzione allo stesso tempo fedele e creativa, che salva la musicalità del testo, la follia dei dialoghi, l’apparente nonsense delle situazioni comiche.

Un miracolo che era riuscito solo agli antichi traduttori di “Linus”, e non così bene. Dunque, comprate tutti THE KOMPLETE KRAZY KAT KOMICS: fatelo perché è bellissimo, scoprirete un mondo di favola da cui discende una genìa che arriva fino a Bone di Jeff Smith, passando per lidi insospettabili come il Mickey Mouse di Gottfredson.
segnalato da Pietro Bombonati

Scuona di Fumetto nº40
Scuola di Fumetto fa quaranta con Craig “Blankets” Thompson, Alan Lee (quello delle fate), l’illustratore Onze, lo sceneggiatore Giovanni Gualdoni, Andrea Plazzi che diventa un personaggio dei fumetti, lo speciale su Altan e lo sketch-book di Bruno Ramella.
Il tutto condito dalle consuete interessanti rubriche.

Segnaliamo inoltre, questa volta, la pubblicità in quarta di copertina: si tratta del saggio curato da Laura Scarpa
L’Arte della Sceneggiatura, nel quale ventuno scrittori
di fumetti trasferiscono ai lettori i propri “segreti del
mestiere”. In uscita in febbraio.
segnalato da Pietro Bombonati

31/1/2006

Lezione di Daniele Brolli su Alberto breccia
MERCOLEDI’ 1 FEBBRAIO ore 18 presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna, in via Belle Arti 54, si terrà la nuova lezione del corso di storia del fumetto “FUMETTO E PITTURA” dedicato ai punti di contattotra i due linguaggi.

DANIELE BROLLI, scrittore, sceneggiatore, tra imassimi studiosi di fumetto in Italia, analizzerà l’opera del maestro
del fumetto argentino ALBERTO BRECCIA.
segnalato da Pietro Bombonati

31/1/2006

Sergio Toppi a Bologna
In collaborazione con la libreria Feltrinelli e l’editore Black Velvet di Bologna GIOVEDI’ 2 FEBBRAIO ore 18 presso la Feltrinelli di Piazza Galvani 1/h si terrà un’incontro con SERGIO TOPPI dove si presenterà il libro Sergio Toppi Nero su bianco con eccezioni alla presenza dell’autore Fabrizio Lo Bianco. Sergio Toppi è tra i più acclamati maestri della narrazione a fumetti e dell’illustrazione
in Italia con ammiratori tra i disegnatori di tutto il mondo.
Per informazioni: Hamelin Associazione Culturale, tel. 051/233401, email: bilbolbul@hamelin.net
segnalato da Pietro Bombonati

30/1/2006

SYDNEY JORDAN vende le striscie di JEFF HAWKE
Sydney Jordan vende le strisce di Jeff Hawke online!

Come annunciato, Sydney Jordan, il famoso creatore della serie Jeff Hawke, inizia la vendita diretta delle sue belle strisce.

Le prime sono già in visione nel catalogo online.

segnalato da Pietro Bombonati